Incenso palo santo: come si usa, a cosa serve e dove comprarlo

Il Palo Santo ha origini antichissime, veniva utilizzato dagli sciamani Inca per allontanare le energie negative durante i rituali religiosi. Questo bastoncino fatto di un legno speciale si usa come fosse un incenso e il fumo denso e aromatico che sprigiona è, secondo tradizione, depurativo ed energizzante.
Anche in Italia l’uso del palo santo è sempre più diffuso tra chi si interessa di spiritualità e discipline mistiche. Ecco cos’è e come funziona il Palo Santo, un legnetto secco molto molto speciale capace di aprire le porte di un altro mondo.

Da amanti delle spezie e delle erbe siamo molto appassionati di aromaterapia e cerchiamo di provare e approfondire la conoscenza di tutti gli strumenti che madre natura ci ha dato per purificare e rendere gradevole l’ambiente dove viviamo e passiamo il nostro tempo. Vi abbiamo già parlato della salvia bianca e degli smudges in questo articolo e non potevamo esimerci dal trattare anche il palo santo. Perché è diffusissimo in molte culture e tantissime persone assicurano che sia un mezzo potente per cacciare lo stress, liberare la mente e la propria spiritualità.

Cos’è il palo santo

In pratica si tratta di pezzi di legno essiccato provenienti da un albero tropicale dell’America Centro-Meridionale, il Bursera graveolens, dei bastoncini che quando vengono bruciati sprigionano un aroma particolare e un fumo particolarmente spesso che ha proprietà benefiche per il corpo secondo molte culture.

Viene usato da secoli dalle popolazioni indigene di molte zone del Sud e Centro America per rituali rigeneranti e sciamanici. Il legno delle piante di palo santo nei paesi d’origine è considerato sacro e viene protetto permettendone la raccolta solo quando questo cade a terra, per evitare disboscamento ed estinzione della pianta.

Palo Santo: proprietà ed effetti

Sono sempre di più i neofiti che decidono di provare la ricarica energetica data dal rituale di fumigazione del palo santo. L’idea è che il suo fumo rimuova ed impedisca gli accumuli di energie negative e dia supporto contro lo stress emotivo. Come la salvia bianca serve anche a purificare gli ambienti (si consiglia prima di un trasloco o quando in una casa è successo qualcosa di brutto per allontanare le energie negative), inoltre è molto utile per stimolare il rilassamento psico-fisico infatti si usa molto per migliorare gli ambienti di meditazione e le sale massaggio.

Oltre a questo nei paesi dove è autoctono come il Perù e l’Ecuador, il suo fumo si usa quotidianamente nelle case per tenere lontane gli insetti e le zanzare.

Cercate di purificarvi con i prodotti naturali? Se siete interessati a un drink detox, e rigenerante leggete il nostro articolo sul golden milk, il latte d’oro dalle mille doti.

Quale palo santo acquistare

Il legno del Bursera graveolens che si può utilizzare secondo tradizione sciamanica è solo quello proveniente da alberi morti per cause naturali o per vecchiaia (almeno 90 anni dalla sua nascita). Dopo questo momento il legno deve venir fatto riposare per 3-4 anni a terra per potersi caricare di energie positive; tutti i trattamenti subiti devono essere naturali, in questo modo il bastoncino diventerà l’ambiente perfetto per la crescita di particolari funghi e microorganismi e produrrà un olio essenziale che gli conferirà la capacità di sprigionare il suo caratteristico fumo denso e aromatico, tra i balsamico e l’agrumato.

Secondo gli sciamani, più sono antichi gli alberi dalla quale si ricava l’incenso di palo santo e più le loro energie sono potenti ed efficaci, ma solo se l’uomo rispetta l’albero fino alla fine della sua vita. Per questo motivo è molto importante acquistare palo santo di buona qualità che sia stato prodotto seguendo tutte le regole e che sia carico di energie positive e oli essenziali.

Abbiamo selezionato per voi alcuni incensi stick di palo santo che potrete acquistare online, sono tutte proposte di alta qualità ma con caratteristiche differenti, scegliete quello che fa per voi e iniziate a coccolare le vostre energie interiori!

Palo Santo 9 Legnetti (meditazione)- Popular

Questi bastoncini di Bursera Graveolens vengono raccolti nella regione di Ayabaca, nel nord del Perù da piante di una varietà di palo santo caratterizzate da un aroma delicato, che si presta molto bene a rinnovare le energie, stimolare la concentrazione e facilitare la meditazione. Per accenderlo basta avvicinare un’estremità del ramo di Palo Santo a una fiamma viva, lasciare che il legno si infiammi e poi agitarlo per spegnerlo ma mantenendo la brace ardente.
l risultato sarà un fumo prezioso perché il legno dalla quale proviene viene raccolto da piante cadute al termine del loro ciclo vitale, lasciate riposare a terra per almeno 3 anni e poi lavorate e confezionate a mano. Il marchio Palosanto assicura una raccolta ecosostenibile ed equosolidale condotta insieme alle comunità locali. Dello stesso brand sono disponibili altri tipi di palo santo come quello per stimolare l’equilibrio interiore e quello rilassante.

LAMARE confezione da 100gr di Palo Santo XL

Questa confezione da 100 grammi di LAMARE contiene dai 9 ai 12 legnetti di dimensione XL raccolti in Perù, in una rinomata foresta antica di palo santo del nord ovest del paese, una delle regioni con più alta qualità di produzione di questo materiale prezioso.
Il prodotto è dotato di certificato botanico di qualità e originalità, proviene da alberi che crescono in natura, senza subire interventi di pesticidi. Durante la lavorazione il legno viene purificato mediante trattamento termico, senza l’uso di sostanze chimiche e sprigiona un aroma molto intenso, persistente mentre brucia con discreta facilità ma in modo lento e regolare (cosa che testimonia la sua longeva età della pianta).

Jiri & Friends – set per Smudge: salvia bianca, palo santo e conchiglia di abalone

Siete in cerca di un kit che contenga tutto quel che serve per un rituale di fumigazione? Questo proposto da Jiri & Friends vi permetterà di acquistare in un sol colpo salvia bianca, palo santo e conchiglia di abalone.
Questa piccola impresa dal nome simpatico si occupa di portare sul mercato prodotti completamente sostenibili e al 100% equo-solidali, non provenienti da piantagioni ma raccolte in natura. Inoltre per ogni chilo di legno di palo santo raccolto l’azienda pianta un albero. Le conchiglie di abalone sono naturali e non trattate chimicamente, molto solide e anche belle. Se vi piace l’idea del kit questo è un ottimo affare, la confezione è molto carina, perfetta anche per fare un regalo.

Palo Santo: come bruciarlo e come usarlo nel rituale

Passiamo ora a qualche indicazione pratica su come usare i vostri bastoncini di Palo Santo. Quello che dovrete ottenere sono delle braci aromatiche che bruciano lentamente e diffondono aroma e non fumo irrespirabile. Per avere questo effetto bisogna bruciare un’estremità del paletto a fiamma viva e appena si accende spegnerla immediatamente. Quest’azione va ripetuta diverse volte finché non si crea la brace e si sprigiona il fumo delizioso. Il rituale classico di purificazione degli ambienti prevede che si disperda il fumo in tutta casa, soffermandosi negli angoli proprio come si fa per gli smudges di salvia bianca. Molto importante è lasciare una finestra aperta perché le energie negative raccolte possano fuoriuscire dall’edificio.

Per la meditazione e per ritrovare relax ed equilibrio interiore ci si può sedere a gambe incrociate davanti all’incenso che brucia e lasciarsi irrorare dal fumo delicato.